Comitato del Patrimonio Mondiale Unesco

Comitato del Patrimonio Mondiale Unesco

unesco

Il Comitato ha sede presso il Centro per il Patrimonio Mondiale (World Heritage Centre), secondo la Convenzione il Comitato per il Patrimonio Mondiale è l’ente statutario responsabile delle decisioni per le seguenti aree:

Selezione di nuovi siti per l’elenco del Patrimonio Mondiale fra le beni culturali e naturali nominate dai vari stati.
Protezione dei siti dell’elenco distribuendo le risorse del Fondo per il Patrimonio Mondiale e determinando l’aiuto tecnico e finanziario da fornire ai siti in bisogno.

Il Comitato viene assistito da due organizzazioni internazionali non governative, Il Consiglio Internazionale per i monumenti e i Siti (ICOMOS) e l’Unione Mondiale di Conservazione (IUCN) responsabili della valutazione tecnica di ogni proposta; inoltre, il Centro Internazionale per lo Studio della conservazione e del restauro dei Beni Culturali, (ICCROM), una organizzazione intergovernativa, fornisce consulenza rispetto al restauro dei monumenti ed organizza corsi di formazione.

Il Comitato è costituito dai rappresentanti di 21 Stati Membri, eletti dall’Assemblea Generale degli stati Membri della convenzione.
Essi vengono eletti per sei anni. Ogni Assemblea Generale ne sostituisce 1/3, ovvero 7 seggi risultano disponibili per un periodo di due anni.

Il Comitato si incontra una volta all’anno per discutere le questioni relative all’esecuzione della convenzione: esso decide l’iscrizione di nuovi beni nell’elenco del Patrimonio mondiale, determina il budget del fondo per il patrimonio mondiale per l’anno successivo, esamina le richieste di assistenza internazionale, definisce questioni politiche, ecc. Il Comitato elegge anche i membri del suo Bureau: il presidente, il relatore e cinque vice-presidenti. Alla sua prima seduta, il comitato adotta le Regole di procedura, successivamente emendate nella seconda, terza e ventesima seduta. Secondo il programma aggiornato degli incontri adottato dal Comitato per il patrimonio Mondiale nella 24° seduta del dicembre 2000, l’incontro annuale si terrà in Giugno.
Le relazioni delle sedute precedenti del comitato sono contenute nell’archivio elettronico del Centro.

L’Ufficio del Comitato per il Patrimonio Mondiale
L’Ufficio del Comitato per il Patrimonio Mondiale (presidente, relatore e vice-presidenti) si incontra solitamente a Parigi. Secondo il programma rivisto degli incontri adottato dal comitato, si incontra una volta all’anno, in Aprile, per preparare la seduta successiva del comitato.

Il Presidente del comitato per il Patrimonio Mondiale
Il presidente presiede le sedute del Comitato e del bureau e rappresenta il Comitato per un anno. I

ICOMOS: International Council on Monuments and Sites (Consiglio Internazionale dei Monumenti e dei Siti) è un’organizzazione non governativa fondata nel 1965 dopo l’adozione della Carta di Venezia, con lo scopo di promuovere le teorie e le tecniche di conservazione. L’ICOMOS fornisce al Comitato del Patrimonio Mondiale le valutazioni per le candidature dei siti culturali proposti per l’iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale, così come gli studi comparativi l’assistenza tecnica ed i rapporti sullo stato di conservazione di siti iscritti.

ICCROM: International Centre for the Study of the Preservation and Restoration of Cultural Property (Centro Internazionale di Studi per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali), organizzazione intergovernativa istituita nel 1956, fornisce consulenze sulla conservazione dei siti del patrimonio mondiale e provvede alla formazione nel campo del restauro.      

IUCN: The World Conservation Union (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura), organizzazione internazionale non governativa fondata nel 1948, fornisce al Comitato del Patrimonio Mondiale le valutazioni per le candidature dei siti naturali. Attraverso la sua estesa rete di specialisti, redige rapporti sullo stato di conservazione dei siti del patrimonio mondiale.

Altre organizzazione corrrelate:

OWHC: The Organization of World Heritage Cities – http://www.ovpm.org

ICOM: The International Council of Museums – http://www.icom.org

UNEP-WCMC: The UNEP World Conservation Monitoring Centre-  http://www.unep-wcmc.org

 in Italia:

  • Gruppo di Lavoro interministeriale permanente per il Patrimonio Mondiale dell’UNESCO
  • Ufficio Patrimonio Mondiale UNESCO
  • Commissione Nazionale UNESCO
  • Associazione Città Italiane Patrimonio Mondiale UNESCO

Comitato del Patrimonio Mondiale Unesco

World Heritage Centre
UNESCO 7, Place de Fontenoy
75352 Paris CEDEX 07 France
Tel.: +33 (0)1 45 68 24 96
Fax: +33 (0)1 45 68 55 70
E-mail: wh-info@unesco.org

http://whc.unesco.org/

icomos
ICOMOS International Secretariat
49-51, rue de la fédération  75015 Paris, France
Tel: +33 (0)1 45 67 67 70 Fax: +33 (0)1 45 66 06 22
http://www.international.icomos.org/home.htm

ICOMOS ITALIA
Via di San Michele n.13 00153 ROMA
C.F. 80258010588 P.Iva: 02137041006
Sito Icomos Italia: http://www.icomositalia.com/

iucn

IUCN – The World Conservation Union
rue Mauverney 28
CH-1196 Gland, Switzerland
tel : 41-22-999 0001
fax : 41-22-999 0010
E-Mail : mail@hq.iucn.org

http://www.iucn.org/

ICCROMMiccrom

ICCROM_ Via di San Michele 13
I-00153 Rome, Italy
tel : 3906-585 531 fax : 3906-5855 3349
E-Mail : iccrom@iccrom.org
www.iccrom.org

 

Share