Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio (Chiesa della Martorana)

martorana.jpg
Piazza Bellini, 1, 90133 Palermo PA, Italia
1 Piazza Bellini Palermo Sicilia 90133 IT

Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio (Chiesa della Martorana)

Piazza Bellini. la chiesa fu costruita,sulle antiche mura della città nel 1143 per volere di Giorgio d’Antiochia, ammiraglio al servizio del re normanno

Ruggero II nei pressi del vicino monastero benedettino, fondato dalla nobildonna Eloisa Martorana nel 1194, da qui il nome “Santa Maria dell’Ammiraglio” o della “Martorana”.

Ciò che caratterizza questa chiesa è l’unione di stili dal arabo-normano al barocco.

Nel XVII secolo l’abside centrale viene distrutta e sostituita da una nuova abside barocca rettangolare, progettata da Paolo Amato. Nel 1740 Nicolò Palma progetta un nuovo prospetto, secondo il gusto barocco dell’epoca, che si affaccia sulla piazza. Nel 1846 si realizza l’abbassamento del piano della piazza e viene realizzata la scalinata.

All’interno della chiesa il coro del 1588 è diviso in due parti in esso sono affrescate le Storie della vita di Gesù di G. Borremans e la Gloria della Vergine di Olivio Sozzi (1744). A sinistra vi è la Madonna del Rosario di Giuseppe Salerno detto lo Zoppo di Ganci.

L’ingresso contiene due mosaici in origine posti nella facciata: Ruggero incoronato da Cristo e Giorgio d’Antiochia ai piedi della Vergine, che tiene un’iscrizione dove si afferma che egli ha eretto la chiesa dalle fondamenta.

L’abside barocca ospita un tabernacolo in lapislazzuli donato dallo Zar di Russia ,ed il quadro di Vincenzo da Pavia con L’Ascensione (1533). Tra le opere d’arte della chiesa la porta lignea sulla destra del coro eseguita da maestranze arabe nel XII secolo.

Fa parte del sito Unesco: Palermo Arabo-Normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale

Anno di iscrizione nella WHL: 2015

I monumenti che compongono il sito seriale Unesco sono 9: Palazzo Reale e Cappella Palatina; Palazzo Zisa; Cattedrale di Palermo; Duomo di Monreale; Duomo di Cefalù; Chiesa di San Giovanni degli Eremiti; Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio; Chiesa di San Cataldo e il Ponte dell’ammiraglio.

Scopri altro su: Banca Dati dei Siti Unesco

Inserimento scheda: Centro Studi Helios

Nota : Il popolamento delle schede della Banca dati dei Siti Unesco, procede per fasi incrementali:

A: catalogazione e geolocalizzazione, B: informazioni parziali, C: Completa

Questa scheda è ancora incompleta, se lo desiderate potete contribuire il vostro contributo fornendo informazioni e/o immagini anche attraverso il gruppo fb “Data Maps Heritage” o tramite mail: redazione@centrostudihelios.it

martorana.jpg 2 months ago
  • You must to post comments
Showing 1 result