I Sassi e il parco delle Chiese Rupestri di Matera

Voti, Commenti e Esperienze utente
Dai una valutazione (da 1 a 5)
0.000
Luogo
Matera
I Sassi e il parco delle Chiese Rupestri di Matera
Data iscrizione: 1993
Ref: 670
Breve sintesi

Situato nella regione meridionale italiana della Basilicata, I Sassi e il Parco delle Chiese Rupestri di Matera comprende un complesso di case, chiese, monasteri ed eremi costruiti nelle grotte naturali della Murgia. Su una superficie di 1.016 ettari, questo insediamento troglodita notevole e intatto contiene più di mille abitazioni e un gran numero di negozi e laboratori. La proprietà fu occupata per la prima volta durante il Paleolitico e mostra prove di una continua occupazione umana attraverso diversi millenni fino ai giorni nostri, ed è armoniosamente integrata nel terreno naturale e nell’ecosistema.

Il sito è composto dagli antichi rioni della città di Matera e dal Parco delle Chiese Rupestri che si estendono sulla Murgia, un altopiano calcareo caratterizzato da profonde fessure di faglia, anfratti, rocce e grotte. La morfologia del territorio, caratterizzato da profondi burroni (gravine) e spogli altipiani, integrati con antiche chiese rupestri, sentieri di pastori segnati da pozzi e masserie fortificate, forma uno dei paesaggi più suggestivi del Mediterraneo.

Il sito fu occupato per la prima volta dal Paleolitico al Neolitico con l’occupazione delle grotte naturali che si intensificò a partire dall’VIII secolo, quando la città iniziò a superare i confini delle mura difensive risalenti all’età romana e costruite tutto intorno alla parte della città chiamata Civita, che fu il primo nucleo abitato. Le prime case dell’insediamento erano semplici grotte racchiuse da un muro di blocchi scavati sui due grabiglioni, Sasso Caveoso e Sasso Barisano. Una cattedrale romanica fu costruita sulla Civita tra i due Sassi nel XIII secolo.

Il centro storico conserva la distinzione di questi i due rioni, il Barisano e il Caveoso, e comprende anche il quattrocentesco quartiere Casalnuovo e l’ossatura seicentesca della città denominata “Piano”.

Criteri

  • Criterio (iii): I Sassi e il Parco delle Chiese Rupestri di Matera rappresentano un eccezionale esempio di insediamento rupestre, adattato perfettamente al suo contesto geomorfologico e al suo ecosistema e che mostra continuità per oltre due millenni.
  • Criterio (iv): la città e il parco costituiscono un eccezionale esempio di insieme architettonico e paesaggistico che illustra una serie di fasi significative della storia umana.
  • Criterio (v): La città e il parco rappresentano un eccezionale esempio di insediamento umano tradizionale e di uso del suolo che mostra l’evoluzione di una cultura che ha mantenuto nel tempo un rapporto armonioso con il suo ambiente naturale.

(Fonte: whc.unesco.org)

Link whc.unesco.org: http://whc.unesco.org/en/list/670/

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: wikipedia

Contributi informativi:  Ignazio Caloggero, whc.unesco.org

Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente). Pertinente solo se riferito a beni tangibili con indirizzo associato.
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione