Dolomiti: Sciliar-Catinaccio e Latemar

Voti, Commenti e Esperienze utente
Dai una valutazione (da 1 a 5)
0.000
Luogo
29 Via Ratzes
Dolomiti: Sciliar-Catinaccio e Latemar
Data iscrizione: 2009
Ref: 1237rev
Luogo facente parte del sito multi seriale: Dolomiti 
Il sito multiseriale è costituito dai seguenti siti (9 siti):
ID Name & Location State Party Coordinates Property Buffer Zone
1237rev-001 Pelmo-Croda da Lago Italy N46 26 52.00
E12 6 49.00
4,343.57 ha 2,427.252 ha
1237rev-002 Marmolada Italy N46 25 54.00
E11 51 23.00
2,207.53 ha 577.953 ha
1237rev-003 Pale di San Martino San Lucano – Dolomiti Bellunesi – Vette Feltrine Italy N46 14 51.00
E11 59 39.00
31,665.7 ha 23,668.939 ha
1237rev-004 Dolomiti Friulane e d`Oltre Piave Italy N46 20 48.00
E12 30 13.00
21,460.63 ha 25,027.641 ha
1237rev-005 Dolomiti Settentrionali Cadorine, Sett Sass Italy N46 36 47.00
E12 9 47.00
53,585.968 ha 25,182.289 ha
1237rev-006 Puez-Odle / Puez-Geisler / Pöz-Odles Italy N46 36 13.00
E11 48 24.00
7,930.337 ha 2,863.546 ha
1237rev-007 Sciliar-Catinaccio Italy N46 27 16.00
E11 36 10.00
9,302.098 ha 4,770.689 ha
1237rev-008 Rio delle Foglie Italy N46 21 37.00
E11 25 14.00
271.6 ha 547.408 ha
1237rev-009 Dolomiti di Brenta Italy N46 9 51.00
E10 54 9.00
11,135.442 ha 4,201.045 ha
mappa del sito multi seriale : Dolomiti
Descrizione

Il Massiccio dello Sciliar (in tedesco Schlerngruppe; in ladino Scilier) è un gruppo montuoso delle Dolomiti, situato in Trentino-Alto Adige, nella provincia autonoma di Bolzano, toccando a est la provincia autonoma di Trento.

Il gruppo del Catinaccio (Rosengartengruppe o solo Rosengarten in tedesco, Ciadenac o Vaiolon in ladino) è un gruppo montuoso delle Dolomiti, situato in Trentino-Alto Adige, tra la provincia autonoma di Trento e la provincia autonoma di Bolzano (tra la valle di Tires, la val d’Ega e la val di Fassa, nel Parco naturale dello Sciliar, altre valli interne al massiccio sono (da ovest a est) il Vael, la val di Vajolet, la val di Udai, la val di Dona e la val Duron).

Domina, anche se distante una ventina di chilometri, l’orizzonte orientale di Bolzano, con la caratteristica del gruppo che è la colorazione rosata che assume al tramonto, fenomeno visivo chiamato enrosadira. La prima ascensione alla vetta più alta, il Catinaccio d’Antermoia, risale al 31 agosto 1872 ad opera di Charles Comyns Tucker, T.H. Carson e A. Bernard.

Il Latemar (o Gruppo del Latemar, in tedesco Latemargruppe) è un gruppo montuoso dolomitico che si estende tra le province di Trento e Bolzano, in Trentino-Alto Adige/Südtirol. Le creste delle vette fanno proprio da confine tra le due provincie.

Il sistema dolomitico “Sciliar-Catinaccio e Latemar” è uno dei nove luoghi facenti parte del sito “Le Dolomiti” dichiarato nel 2009 patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO. Il Latemar è uno dei gruppi dolomitici più famosi nel mondo, in quanto la sua superba parete Nord si specchia nell’incantevole Lago di Carezza in centinaia di cartoline

 

 

 

(Fonte: whc.unesco.org)

Link whc.unesco.org: http://whc.unesco.org/en/list/833/

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=13515

Contributi informativi:  Ignazio Caloggero, whc.unesco.org

Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente). Pertinente solo se riferito a beni tangibili con indirizzo associato.
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione