Centro Storico di Firenze

Voti, Commenti e Esperienze utente
Dai una valutazione (da 1 a 5)
0.000
Luogo
Firenze
Centro Storico di Firenze
Data iscrizione: 1982 (modifiche minori di confine 2015)
Ref: 174
Descrizione:

Firenze fu costruita sul sito di un insediamento etrusco e della successiva antica colonia romana di Florentia (fondata nel 59 a.C.). Questa città toscana divenne un simbolo del Rinascimento durante il primo periodo mediceo (tra il XV e il XVI secolo), raggiungendo livelli straordinari di sviluppo economico e culturale. L’attuale centro storico si estende per 505 ettari ed è delimitato dai resti delle mura trecentesche della città. Queste mura sono rappresentate da porte superstiti, torri e le due fortezze medicee: quella di San Giovanni Battista a nord, popolarmente conosciuta come “da Basso”, e il Forte di San Giorgio del Belvedere situato tra le colline del lato sud . Il fiume Arno scorre da est a ovest attraverso la città e una serie di ponti collega le sue due sponde, tra cui Ponte Vecchio e Ponte Santa Trinita.

Settecento anni di fioritura culturale e artistica sono oggi tangibili nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore del XIV secolo, nella Chiesa di Santa Croce, in Palazzo Vecchio, nella Galleria degli Uffizi e in Palazzo Pitti. La storia della città è ulteriormente evidente nelle opere artistiche di grandi maestri come Giotto, Brunelleschi, Botticelli e Michelangelo.

Il Centro storico di Firenze può essere percepito come una conquista sociale e urbana unica, il risultato di una creatività persistente e duratura, che include musei, chiese, edifici e opere d’arte di incommensurabile valore. Firenze ha avuto un’influenza schiacciante sullo sviluppo dell’architettura e delle belle arti, prima in Italia e poi in Europa. È nel contesto di Firenze che è nato il concetto di Rinascimento. Questo patrimonio conferisce a Firenze qualità storiche ed estetiche uniche.

Criterio (i): Il complesso urbano di Firenze è di per sé una realizzazione artistica unica, un capolavoro assoluto, il frutto di una creazione continua nel corso di più di sei secoli. Oltre ai suoi musei (Museo Archeologico, Uffizi, Bargello, Pitti, Galleria dell’Accademia), qui si trova la più grande concentrazione di opere d’arte universalmente rinomate al mondo: la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, il Battistero e il Campanile di Giotto, Piazza della Signoria dominata da Palazzo Vecchio e Palazzo degli Uffizi, San Lorenzo, Santa Maria Novella, Santa Croce e la cappella dei Pazzi, Santo Spirito, San Miniato e il Convento di San Marco che ospita dipinti di Beato Angelico.

Criteri iscrizione

Criterio (ii): Dal Quattrocento, Firenze ha esercitato un’influenza predominante sullo sviluppo dell’architettura e delle arti monumentali – prima in Italia e in tutta Europa: i principi artistici del Rinascimento furono definiti lì dall’inizio del XV secolo da Brunelleschi, Donatello e Masaccio. Fu nell’ambiente fiorentino che si formarono e si affermarono due geni universali delle arti – Leonardo da Vinci e Michelangelo.

Criterio (iii): Il Centro Storico di Firenze attesta in maniera eccezionale, e per la sua coerenza unica, il suo potere di città mercantile del Medioevo e del Rinascimento. Firenze aveva conservato dal suo passato intere strade, palazzi fortificati (Palazzo Spini, Palazzo del Podestà, Palazzo della Signoria), logge (Loggia del Bigallo, Loggia dei Lanzi, Loggia degli Innocenti e del Mercato Nuovo), fontane, un meraviglioso XIV- ponte del secolo fiancheggiato da negozi, il Ponte Vecchio. Vari mestieri, organizzati in floride arti, hanno lasciato diversi monumenti come l’Or San Michele.

Criterio (iv): Firenze, potenza economica e politica di prim’ordine in Europa dal XIV al XVII secolo, fu ricoperta in quel periodo da prestigiosi palazzi che tradussero la munificenza dei banchieri e dei principi: Palazzo Rucellai, Palazzo Strozzi, Palazzo Gondi, Palazzo Riccardi-Medici, Palazzo Pandolfini, Palazzo Pitti e Giardino di Boboli – così come la sagrestia di San Lorenzo, la cappella funeraria dei Medici, la Biblioteca Laurenziana e altri.

Criterio (vi): Firenze è materialmente associata ad eventi di importanza universale. Fu nell’ambiente dell’Accademia neoplatonica che fu forgiato il concetto di Rinascimento. Firenze è la culla dell’umanesimo moderno ispirato a Landino, Marsilio Ficino, Pico della Mirandola e altri.

(Fonte: whc.unesco.org)

Link whc.unesco.org: http://whc.unesco.org/en/list/174/

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: web

Contributi informativi:  Ignazio Caloggero, whc.unesco.org

Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente). Pertinente solo se riferito a beni tangibili con indirizzo associato.
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione