Biosfera Delta del Po

Voti, Commenti e Esperienze utente
Dai una valutazione (da 1 a 5)
0.000
Luogo
Via Cornera
Biosfera Delta del Po
Data iscrizione: 2015

Surface : 139,398 ha

  • Core area(s): 13,495 ha
  • Buffer zone(s): 55,281 ha
  • Transition zone(s): 70,622 ha

Breve descrizione:

Il Delta del Po è l’unico delta in Italia e comprende la più grande riserva nazionale di zone umide, le cui acque scorrono attraverso antiche dune costiere prima di incontrare il mare. Il delta svolge un ruolo importante nella conservazione a causa della diversità degli ambienti, che includono i rami dei fiumi, una fitta rete idrografica secondaria, sistemi di dune costiere e formazioni di sabbia, banchi di sabbia, lagune, stagni da pesca, paludi, dune fossili, canali e pinete costiere , oltre alle vaste zone umide prevalentemente salmastre.

Il Delta del Po ospita oltre 360 ​​specie di uccelli tra cui l’airone rosso (Ardea purpurea), la spatola (Platalea leucorodia), l’ibis lucido (Plegadis falcinellus), la garzetta (Egretta garzetta) e una colonia di fenicotteri rosa (Phoenicoparrus roseus) che annovera oltre 10.000. Il Cervo della Mesola è l’unico mammifero che si trova nella riserva, un cervo rosso (Cervus elaphus) riconosciuto geneticamente distinto dalle altre popolazioni europee.

La Riserva della Biosfera del Delta del Po comprende Ferrara, Città del Rinascimento e il suo Delta del Po, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, oltre a tre Zone Umide di Ramsar, Valli di Gorino e Territori Limitrofi, Valli Bertuzzi e Specchi d’Aacque Limitrofi e il Residuo Valli del Comprensorio di Comacchio.

Caratteristiche socio-economiche
Il Delta del Po conta circa 118.000 abitanti. La riserva si trova in prossimità di quattro grandi insediamenti a meno di 100 km: Rovigo, Ferrara, Venezia e Ravenna. È anche un’importante meta turistica e il turismo insieme all’agricoltura e alla piscicoltura costituiscono la principale attività economica delle comunità locali.

La riserva contiene molti siti di valore storico e culturale. San Basilio è un antico insediamento nei pressi del borgo di Ariano nel Polesine, che in epoca romana fungeva da porto commerciale. La Torre dell’Abate nel comune di Mesola è una delle strutture idrauliche più interessanti del Delta del Po, mentre l’Abbazia di Pomposa nel comune di Codigoro è un capolavoro in stile romanico e bizantino con il suo caratteristico campanile. L’area comprende, infine, alcune ville venete seicentesche sparse su tutto il territorio.

(Fonte testo: https://en.unesco.org/biosphere)

Inserimento scheda: Ignazio Caloggero

Foto: Piemonte Parchi

Contributi informativi:  Ignazio Caloggero, https://www.minambiente.it/,  https://en.unesco.org/biosphere

Informazioni sulla geolocalizzazione e sul tragitto per raggiungere il luogo
Visualizza il luogo con Street View (se presente). Pertinente solo se riferito a beni tangibili con indirizzo associato.
Luogo
Invia una comunicazione all'autore della pubblicazione